Biglietti per attrazioni | TicketLens
Biglietti e tour per Duomo di Vienna | Confronto prezzi

Duomo di Vienna

TicketLens ti permette di:
search filled
Le migliori offertetrovare da vari siti web.
compare tickets
Trovate i biglietti last minutesu molti siti web
piggy bank
Confrontate i prezzie risparmiate tempo e denaro.
La Cattedrale di Santo Stefano a Vienna non è solo un punto di riferimento e centro religioso, ma anche un luogo significativo della storia austriaca. Fu la chiesa dell'incoronazione dei Duchi d'Austria. Anche gli Asburgici furono sepolti nelle catacombe oggi accessibili. Nel corso dei secoli, la cattedrale è stata ripetutamente ampliata e rimodellata, in modo che oggi combina vari stili architettonici. Il distintivo torre sud, che con un'altezza di 136,44m domina lo skyline della città, può essere visitato e offre una grande vista su Vienna. Prenota il tuo biglietto in anticipo per scoprire ancora di più sulla storia e sui segreti della cattedrale.
Miriam DewamDi Miriam Dewam
Seleziona una data per trovare biglietti, tour e attività disponibili:
calendar

Cattedrale di Santo Stefano & Museo della Cattedrale

Esplora la Cattedrale di Santo Stefano da solo con una guida audio e visita il moderno Museo della Cattedrale situato di fronte, dove sono esposti i tesori storici della Cattedrale di Santo Stefano.
ticket cut left
ticket cut right
Cattedrale di Santo Stefano Biglietto all inclusive + Dom Museum Wien
4.4starstarstarstarstar half(169)
 
tiqets.com
Vai all'offerta
ticket cut left
ticket cut right
Vienna: biglietti per la Cattedrale di Santo Stefano e il Museo Dom di Vienna
4.3starstarstarstarstar half(357)
 
getyourguide.it
Vai all'offerta

Tour della Cattedrale & Tour del Centro Storico

Visita la Cattedrale di Santo Stefano come parte di un tour guidato per conoscere più a fondo la sua storia e i suoi segreti. Trova qui anche altri biglietti per tour che combinano la visita della Cattedrale di Santo Stefano con altre attrazioni nel centro storico di Vienna!
ticket cut left
ticket cut right
Vienna - Cattedrale di Santo Stefano e passeggiata in città
4.9starstarstarstarstar(23)
 
getyourguide.it
Vai all'offerta
ticket cut left
ticket cut right
Concerto nella cattedrale di Santo Stefano a Vienna
4.1starstarstarstarstar empty(252)
 
viator.com
Vai all'offerta
ticket cut left
ticket cut right
Cattedrale di Santo Stefano, tour delle chiese più importanti del centro storico di Vienna
5.0starstarstarstarstar(4)
 
getyourguide.it
Vai all'offerta
ticket cut left
ticket cut right
Tour a piedi della Cattedrale di Santo Stefano nel centro storico di Vienna
5.0starstarstarstarstar(2)
 
getyourguide.it
Vai all'offerta
mostra tutte le offerte

8 consigli utili

Il simbolo di Vienna da lontano | Foto: Unsplash, Christian Lendl
1
Il mattino ha l'oro in boccaPer sfuggire alla folla della Cattedrale di Santo Stefano dovresti visitarla alla mattina presto. In questo modo, puoi vivere il duomo in tutta la sua gloria e lasciarti impressionare dall'affascinante architettura in pace.
La vista dal tetto del Duomo di Santo Stefano | Foto: TicketLens
2
Risparmia con un biglietto combinatoIl biglietto All-Inclusive include non solo una visita autonoma del duomo con audioguida ma anche la visita alle Torri Sud e Nord, l'accesso al tour delle catacombe, così come l'entrata al Museo del Duomo. Inoltre, hai l'opportunità di visitare la Camera del Tesoro dell'Ordine Teutonico gratuitamente. Prenota il tuo biglietto online con noi per risparmiare non solo denaro, ma anche l'acquisto dispendioso in loco.
3
Scopri di più con una guida espertaNaturalmente, puoi anche esplorare il Duomo di Santo Stefano da solo, ma non solo perderesti la storia del duomo, ma potresti anche perdere tutti gli indizi nascosti. Non perderti questo tour informativo attraverso la bellissima Città Vecchia di Vienna!
4
Prenota la tua magnifica esperienza concertistica nel Duomo di Santo StefanoGoditi l'atmosfera unica del Duomo di Vienna durante un concerto classico. Lasciati incantare dai suoni di un Antonio Vivaldi, Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven, Johann Sebastian Bach, o da musica per organo straordinaria in uno degli spazi ecclesiastici più belli del mondo. Questi concerti, tuttavia, sono rari, avvengono per lo più da giovedì a sabato e quindi si esauriscono velocemente. Se sei interessato, è consigliato acquistare in anticipo, almeno alcune settimane prima. Ma attenzione! Davanti alla cattedrale, occasionalmente uomini vestiti in abiti barocchi cercano di vendere biglietti per concerti che non si tengono nel Duomo di Vienna. Perciò, per essere sicuro, dovresti acquistare il tuo biglietto da una delle nostre offerte qui su TicketLens.
La campana più grande d'Austria | Foto: Flickr, swkswk - CC-BY-SA 2.0
5
Codice di abbigliamento - Rispetta la dignità del luogo sacroCome in qualsiasi chiesa, quando visiti il Duomo, dovresti prestare attenzione a un abbigliamento appropriato. È meglio indossare capi che coprano le spalle e pantaloni o gonne almeno fino al ginocchio. Inoltre, ai visitatori maschi viene chiesto di rimuovere il copricapo.
Il Guardone dalla Finestra | Foto: Flickr, Marty B - CC-BY-SA 2.0
6
Cerca i simboli segreti del Duomo di ViennaIntorno alla costruzione del Stephansdom si intrecciano diversi miti e - secondo la leggenda - persino un patto con il diavolo. Non solo la facciata del Stephansdom racconta una parte della storia con i suoi indizi nascosti, ma anche all'interno della cattedrale puoi trovare vari simboli. Chi scopre 'genitali' sulla facciata della cattedrale, il 'Dio del mal di denti', un foro causato da un colpo di fucile, figure di animali sulla facciata esterna come draghi, leoni o basilischi, una 'Madonna servente', e così via? Trovare e interpretare questi segni è davvero un grande divertimento sia per adulti che per bambini!
7
Torre Nord o Torre Sud?Tra le attrazioni più popolari del Stephansdom c'è ovviamente la salita sulle torri, che offrono una meravigliosa vista sulla città di Vienna. Ma quale delle due torri è quella giusta per te? Se vuoi visitare una torre con bambini piccoli, si consiglia la Torre Nord, raggiungibile sia a piedi che in ascensore. Qui, oltre a una piattaforma panoramica libera, trovi anche la campana più famosa dell'Austria, la Pummerin! Si può raggiungere la Torre Sud, affettuosamente chiamata ‘Steffl’ dai locali, solo attraverso le scale. La salita atletica di 343 gradini ti ricompensa in cambio con una vista ancora più bella da un'altezza di 136,44m dalla Türmerstube.
8
Tour speciali di parti della chiesa non accessibili a tutti!Vuoi vedere l'impressionante soffitta del Stephansdom o dare un'occhiata segreta dietro l'altare? Allora ci sono anche tour speciali per questo! La soffitta non è accessibile al pubblico, ma per gli appassionati di architettura, vengono offerti tour speciali in piccoli gruppi. Si prega di notare che questi tour sono limitati a causa del numero ridotto di partecipanti e devono essere prenotati in anticipo direttamente. Trova queste rare opportunità di visita qui nelle nostre offerte di biglietti su TicketLens!
Fianchi della Cattedrale | Foto: Charlotte Nordahl - CC-BY-SA 2.0

Immergiti nella storia del Duomo di Vienna

Il simbolo di Vienna con le sue imponenti torri si trova nel centro storico della città ed è parte del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. La cattedrale è stata ricostruita e ampliata numerose volte nei secoli, rendendola un capolavoro architettonico influenzato da molte epoche.

Il Contratto di Scambio

Il Duomo di Vienna è riuscito ad acquisire il suo terreno su cui è stato costruito solo attraverso un contratto di scambio tra Markgraf Leopoldo IV d'Austria e Vescovo Reginmar di Passau. Questo ha permesso al Vescovo di Passau di costruire una nuova chiesa su un sito al bordo di quello che allora erano le mura della città antica Vindobona. Il Stephansdom ha ricevuto il suo nome da San Stefano, il santo patrono della cattedrale di Passau. Fino al 1469, la cattedrale era soggetta alla Diocesi di Passau.

L'edificio in stile

La chiesa originale fu costruita tra il 1137 e il 1147 e nel corso dei secoli subì costanti espansioni e rinnovamenti. La chiesa ha vissuto diversi incendi ed è stata sempre ricostruita, ogni volta adattandosi allo stile architettonico del periodo. Così, il Duomo di Vienna oggi mostra elementi architettonici sia romanici tardivi che gotici. Le varie forme e le discontinuità stilistiche sono ancora oggi riconoscibili nei profili dei pilastri e nella decorazione figurativa. Tra le parti più antiche conservate ci sono le Heidentürme (le torri pagane) e la Riesentor (la porta gigante). L'espansione gotica, che fu anche la più estesa, avvenne solo sotto gli Asburgici. Sotto il Duca Albrecht II furono effettuate l'espansione del coro e la costruzione della torre sud.
Le tegole del tetto artisticamente disposte del Duomo di Santo Stefano | Foto: Flickr, Kurayba - CC-BY-SA 2.0

La trasformazione innescata dal fuoco

Originariamente, il Duomo di Vienna era progettato come chiesa parrocchiale, ma fu trasformato in sede vescovile nel 1469 e infine elevato a chiesa metropolitana nel 1722. Sebbene la chiesa fosse sovradimensionata fin dall'inizio per l'allora piccola città, si presume che la sua elevazione a sede vescovile fosse già pianificata. Nella Seconda Guerra Mondiale, la cattedrale cadde vittima di circostanze sfortunate. Saccheggiatori avevano appiccato un fuoco nei negozi di fronte alla cattedrale, che, a causa del vento sfavorevole, si estese al tetto della cattedrale. Il fuoco distrusse grandi parti della cattedrale, inclusi il tetto, la torre nord, l'enorme organo e la Pummerin. Anche le stallie del coro, l'organo del coro, l'oratorio imperiale e una famosa croce tardogotica (`Lettnerkreuz'), furono distrutti dal fuoco. Dopo la fine della guerra, iniziarono lavori di ristrutturazione su larga scala e il Duomo di Santo Stefano fu riaperto nel 1952. Da allora, qui si tengono anche i funerali per famose personalità austriache, più recentemente per Niki Lauda e il vescovo ausiliare viennese Helmut Krätzl.
La Torre Sud del Duomo | Foto: Flickr, Paul Hudson - CC-BY-SA 2.0

Lo sapevi...

...che la cattedrale aveva persino un orologio da torre nel XV secolo, secondo cui erano impostati tutti gli orologi della città? Tuttavia, questo fu rimosso nel 1861 e può ora essere ammirato nel Museo degli Orologi di Vienna.

...che il Duomo di Santo Stefano, con i suoi 22 campanelli, ha il più grande concerto di campane in Austria, che è anche tra i più grandi al mondo. Le campane di Santo Stefano sono divise - tra la torre sud, la torre pagana settentrionale e la torre nord.

...che la campana più famosa e grande della cattedrale è chiamata 'Pummerin'. Ha un diametro di 314cm ed è anche conosciuta come la voce dell'Austria. Si trova nella torre nord. Tuttavia, questa non è la campana originale. Questa era appesa nella torre sud ma cadde e si ruppe durante l'incendio della cattedrale nel 1945. La nuova Pummerin fu fusa nel 1951 in Alta Austria, una provincia dell' Austria, in parte utilizzando il vecchio materiale e fu portata di nuovo a Vienna come dono nel 1952. A differenza delle altre campane, la campana più famosa dell'Austria suona solo in occasioni speciali, come il cambio dell'anno.

Le torri più alte della cattedrale

La Torre Sud del Duomo di Santo Stefano, chiamata affettuosamente “Steffl” dai viennesi, si innalza alta sopra i tetti di Vienna. La prima pietra fu posata nel 1359; la Torre Sud fu completata nel 1433. Una volta servì come vedetta per i fuochi. Oltre 343 gradini portano alla Türmerstube, che oggi offre una vista fantastica sulla città. Dopo la sua costruzione, la Torre Sud, con la sua altezza di 136,44m, fu la struttura autoportante più alta del mondo per 50 anni e si diceva che non poteva essere superata. Qui si trova il principale insieme di campane di Santo Stefano, composto da un totale di 11 campane. Nella punta della Torre Sud, ci sono altre due campane.

Nella Torre Nord, ci sono tre campane, inclusa la più famosa, la Pummerin. Le altre sei campane sono appese nella torre nordica di Heath. La Torre Nord può essere raggiunta sia a piedi che in ascensore, ma è alta solo 68m rispetto alla Torre Sud. Si dice che la Torre Nord sia rimasta incompiuta a causa delle difficoltà economiche alla fine del Medioevo, della minaccia imminente dei Turchi e soprattutto a causa del grande sconvolgimento in campo religioso, la cosiddetta Riforma, o c'è forse un'altra storia dietro?

Il Patto con il Diavolo

Ogni volta che i viennesi non riuscivano a spiegarsi un fenomeno in passato, il diavolo doveva essere incolpato, proprio come con la Torre Nord mai completata. Secondo una vecchia leggenda, si dice che il consiglio cittadino stava cercando un nuovo capomastro all'epoca per accelerare il completamento del Duomo di Santo Stefano. Il capomastro e architetto Hans Puchsbaum vide ciò come un'opportunità per chiedere la mano della figlia benestante dell'allora costruttore della cattedrale Peter Prachatitz, di cui era perdutamente innamorato. Il maestro promesse a Puchsbaum di dargli Maria in moglie se fosse riuscito a completare la seconda torre del Duomo di Santo Stefano entro un anno - quindi in un tempo da record inimmaginabile. Tuttavia, quando si profilavano difficoltà, stipulò un patto con il diavolo. Il diavolo gli promise aiuto a condizione che Puchsbaum non dovesse menzionare il nome di Dio, della Vergine Maria o di qualsiasi altro santo durante il periodo della costruzione. Quando Maria una volta non notò Puchsbaum in cantiere e quindi lui chiamò il suo nome, la Torre Nord crollò e lo seppellì sotto le macerie.
Davanti all'altare del Duomo di Santo Stefano | Foto: Unsplash, Michela Simoncini

Scopri qui l'atmosfera unica del Duomo e alcune delle sue peculiarità architettoniche

Durante una visita al Duomo di Santo Stefano, puoi aspettarti un unico intreccio di architettura interna ed esterna che riflette la storia della creazione del Duomo. I molti simboli nascosti e i loro messaggi lo rendono un edificio molto speciale!

Ricostruzione con le forze unite di tutti gli stati federali

Durante il grande incendio alla fine della Seconda Guerra Mondiale, tra le altre cose, fu distrutta l'intera struttura del tetto; e la Pummerinne, sia elaborata che costosa. L'Alta Austria donò la nuova Pummerin, la Stiria il portale, la Bassa Austria il pavimento in pietra, Vorarlberg le panche, il Tirolo le finestre colorate, la Carinzia il magnifico candelabro, Burgenland le panche della comunione, Salisburgo il tabernacolo e Vienna il tetto. Così, il Duomo di Santo Stefano unisce letteralmente una parte della storia austriaca.

Il magnifico tetto

Dopo che la struttura originariamente in legno del tetto era già andata distrutta due volte, è stata sostituita da una complicata struttura in acciaio coperta con 230.000 tegole. A sud, sopra il coro, le tegole formano lo stemma imperiale dell'epoca, il k.u.k. Doppeladler così come l'anno 1831 e il monogramma dell'imperatore, Franz I. Sul lato nord, le tegole sulla cattedrale formano lo stemma della città di Vienna e della Repubblica d'Austria con l'anno '1950' (completamento del nuovo tetto dopo la Seconda Guerra Mondiale). Curiosamente, l'aquila federale della Repubblica d'Austria non guarda verso il lato (prescritto legalmente nello stemma) corretto nello stemma sul tetto. Qui, il capo dei costruttori di tetti all'epoca potrebbe aver dato più importanza all'estetica e alla simmetria (i due uccelli negli stemmi di Vienna e Austria si guardano a vicenda) che alle condizioni legali: infatti, non è consentito modificare uno stemma.

Suggerimento extra
A Stephansplatz puoi trovare alcuni caffè da cui si ha una splendida vista sul Duomo di Santo Stefano. Qui puoi ammirare il duomo in tutto il suo splendore con un tipico Melange viennese o un caffè gelato viennese in estate. Durante il periodo dell'Avvento, troverai anche simpatici stand di punch davanti alla torre sud.

Le catacombe del duomo | Foto: Flickr, Thomas Quine - CC-BY-SA 2.0

Le catacombe

Un tempo c'era un cimitero attorno al Duomo di Santo Stefano, che dovette essere chiuso nel XIV secolo per motivi igienici. Le pietre tombali più significative sono ancora oggi attaccate alla facciata della chiesa. Invece del cimitero, furono istituite le catacombe, ovvero complessi di volte sotterranee utilizzate per la sepoltura dei morti. Pertanto, per secoli, una rete di cantine sotterranee si trova sotto il Duomo di Santo Stefano, contenente i resti di varie famiglie principesche, inclusi gli Asburgo, così come vescovi deceduti. Nella alta nobiltà, era comune seppellire le parti del corpo separatamente, quindi i corpi degli Asburgo si trovano nella Cripta Imperiale, le interiora nella cripta del Duomo di Santo Stefano e i cuori nella Herzerlgruft della Chiesa degli Agostiniani. Nelle 30 camere sepolcrali, ci sono anche le ossa di migliaia di defunti che sono caduti vittime della grande epidemia di peste nel 1679 a Vienna.
La facciata del Duomo | Foto: Unsplash, Shawnn Tan

La facciata curiosa

Osservando più da vicino la facciata del Duomo di Santo Stefano, c'è molto da scoprire. Avresti pensato che il duomo abbia a che fare con un vecchio e noto 'gioco per bambini' dove il “Leo” rappresenta un luogo sicuro? Accanto al Cancello dell'Aquila sulla parete del Duomo di Santo Stefano, c'è una vecchissima carrucola o il cosiddetto ‘anello di asilo’. Toccando l'anello di asilo, le persone perseguitate potevano cercare la protezione della chiesa e ‘nascondersi’ lì. Il termine ‘Leo’ si riferisce al Duca Leopoldo VI., il Glorioso, che ha introdotto questa forma di asilo.

Inoltre, accanto al Cancello Gigante, ci sono due aste metalliche che servivano come misura di lunghezza per gli strumenti dei sarti per misurare le lunghezze dei tessuti.

Sul lato ovest, troverai anche dietro un vetro circa l'iscrizione “O5”, che si riferisce sia al gruppo di resistenza omonimo contro i nazisti che all'Austria.

Suggerimento extra:
Per una conclusione memorabile, si raccomanda un rilassante giro in carrozza attraverso la città vecchia di Vienna. Durante un tour di 20 minuti (attraverso la città vecchia interna) fino a 40 minuti (sulla Ringstraße e attraverso la città vecchia), esperisci gli angoli più belli di Vienna in modo tradizionale!

Simboli nascosti nel Duomo

Il pulpito era un tempo il luogo centrale per la proclamazione del Vangelo, oggi la messa si svolge presso l'imponente altare principale. Una volta davanti al pulpito ornato nei dettagli e spostandosi lateralmente, si scopre l'"osservatore dalla finestra". L'osservatore dalla finestra rappresenta una figura sconosciuta, ma si sospetta che si tratti di un ritratto dell'architetto della cattedrale Anton Pilgram. Al contrario, il suo autoritratto è stato intenzionalmente posizionato sotto la base dell'organo. Tuttavia, considerando che il grande organo con 10.000 canne non suonava bene prima del suo recente restauro, questo probabilmente non era un tributo al grande architetto della cattedrale. La cattedrale ha molti simboli nascosti da offrire, che rendono la tua visita ancora più interessante.

Una lotta eterna per la restaurazione

La distintiva colorazione del Duomo è dovuta al calcare, che proviene dall'Leithagebirge, una catena montuosa nel sud-est dell'Austria, e da altre regioni. Ancora oggi, vengono eseguiti lavori di restauro con questo materiale sulla cattedrale. Tuttavia, il contenuto di calcio della pietra ha uno svantaggio: quando piove, il calcio viene lavato via dalla pietra, formando gesso che lascia uno strato nero sulla pietra. Per questo motivo, il Stephansdom è spesso velato, poiché devono essere effettuati restauri estensivi a intervalli regolari (circa ogni 40 anni) per 'combattere' l'erosione. Se questi fossero rimossi, la cattedrale brillerebbe di una tonalità bianca.

Domande frequenti

La Cattedrale di Santo Stefano è accessibile alle persone con disabilità?

Ad eccezione della Torre Sud e delle catacombe, il Stephansdom è accessibile alle persone con disabilità. Non sono ammessi cani di assistenza. Leggi di più.

È permesso portare cibo?

I cibi e le bevande portati non possono essere consumati all'interno della cattedrale. Leggi di più.

I passeggini sono ammessi nella cattedrale?

I passeggini possono essere portati all'interno del Duomo di Santo Stefano. Leggi di più.

È disponibile un'audioguida?

Un'audioguida è disponibile in alcuni biglietti ed è consigliata. È disponibile nelle lingue tedesco, inglese, francese, italiano, russo e spagnolo. Leggi di più.

Quando si celebrano le sante messe?

Da lunedì a sabato, le sante messe si tengono alle 6:30, 8:00, 12:00, 18:00, 19:00. Il sabato, la messa delle 19:00 si tiene in inglese. Nei giorni festivi e la domenica, si tengono alle 7:30, 11:00, 12:00, 18:00, 19:15, e 21:00. Si prega di notare che gli orari delle funzioni possono variare nei mesi estivi, maggiori informazioni possono essere trovate qui. Leggi di più.

Quando posso fare una confessione?

La confessione e la dichiarazione possono essere fatte quotidianamente dalle 7:00 alle 21:45. Tuttavia, nei mesi estivi gli orari variano. Leggi di più.

Quando hanno luogo le visite guidate pubbliche?

La visita guidata pubblica della cattedrale si svolge dal lunedì al sabato alle 10:30 in inglese e tutti i giorni alle 15:30 in tedesco. Le visite guidate delle catacombe sono organizzate dal lunedì al sabato tra le 10:00 e le 16:30 e la domenica e nei giorni festivi tra le 13:30 e le 16:30 a intervalli di mezz'ora. Leggi di più.

È permesso fare foto e video durante la visita?

Video e foto senza treppiede possono essere scattati per scopi personali. Leggi di più.

Le terrazze panoramiche più alte di Vienna

Foto
Edificio
Altezza totale
Altezza della terrazza panoramica
Aperto dal
Vienna
Duomo di ViennaVienna | Austria
136m#3 in Vienna#3 in Austria#79 in tutto il mondo
72m#3 in Vienna#3 in Austria#80 in tutto il mondo
1160
Torre DCVienna | Austria
250m#2 in Vienna#2 in Austria#67 in tutto il mondo
220m#1 in Austria#61 in tutto il mondo
2013
Torre del DanubioVienna | Austria
252m#1 in Vienna#1 in Austria#66 in tutto il mondo
165m#2 in Austria#68 in tutto il mondo
1964
in tutto il mondo
Burj KhalifaDubai | Emirati Arabi Uniti
828m#1 in Emirati Arabi Uniti#1 in tutto il mondo
585m#1 in Emirati Arabi Uniti#1 in tutto il mondo
2010
Empire State BuildingNew York | Stati Uniti
443m#2 in Stati Uniti#17 in tutto il mondo
373m#2 in Stati Uniti#14 in tutto il mondo
1931
Torre EiffelParigi | Francia
324m#1 in Francia#42 in tutto il mondo
276m#1 in Francia#36 in tutto il mondo
1889
Duomo di Vienna è il numero 3 a Vienna e il numero 80 nella lista mondiale degli edifici più alti con un ponte di osservazione.

Informazioni generali

orari di apertura

Il Duomo di Santo Stefano è accessibile dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 11:30 e dalle 13:00 alle 16:30 e la domenica e nei giorni festivi dalle 13:00 alle 16:30.

indirizzo

Stephansdom
Stephansplatz 3
1010 Vienna

come arrivare

Stephansdom si trova direttamente di fronte a un ingresso della stazione della metropolitana Stephansplatz, servita dalle linee U1 e U3. Operano qui anche le linee di autobus 1A e 3A. Le opzioni di parcheggio nel 1° distretto di Vienna sono limitate, vicino alla cattedrale si trova il parcheggio privato a pagamento City Stephansplatz. Altrimenti, si raccomanda l'uso di strutture park and ride.

biglietti

L'ingresso al Stephansdom è gratuito, anche se senza acquistare un biglietto si può visitare solo una parte minore della chiesa imponente. NOTA: In particolare, le torri o le catacombe non possono essere visitate gratuitamente! Con un Biglietto All-Inclusive per adulti a 25€ e per bambini (tra i 6 e i 14 anni) a 7€, si può esplorare l'intera cattedrale, inclusi catacombe e torri. Biglietti singoli, come solo per la visita della cattedrale, delle catacombe o della Torre Nord, costano 7€ per gli adulti e 2,50€ per i bambini. Solo il biglietto per la Torre Sud è più economico di 0,50€.

sito web

Sito ufficiale: https://www.stephanskirche.at
Miriam Dewam
Scritto daMiriam DewamMiriam ama viaggiare e ha una passione per la fotografia, che può migliorare attraverso i suoi studi cross-media. Utilizza le sue conoscenze e le esperienze dirette dai suoi viaggi per aiutare altri viaggiatori come creatrice di contenuti presso TicketLens.
Quanto è stata utile questa pagina?
Valutazione media 4.1 / 5. Numero di voti: 52.
Confrontate i prezzi di altre attrazioni top in Vienna
Castello di Schönbrunn71 biglietti e tour guidati
Kunsthistorisches Museum28 biglietti e tour guidati
Tiergarten Schönbrunn12 biglietti e tour guidati
Palais Esterhazy1 biglietti e tour guidati
Lingua
Italiano
Valuta
© 2019-2024 TicketLens GmbH. Tutti i diritti riservati. Fatto con amore a Vienna.